10 gennaio 2019

Previsioni Euro-Dollaro Aggiornate per il 2019

Secondo le previsioni euro dollaro elaborate dagli analisti lo scorso anno, il 2018 sarebbe dovuto essere l'anno nel quale la moneta europea avrebbe ripreso forza nei confronti del biglietto verde, ma ciò non è stato. I fattori da considerare sono diversi, sia per un'analisi della situazione attuale sia per fare delle previsioni sull'andamento euro-dollaro per gli inizi del 2019.

Tassazione Rendite Finanziarie 2019: che Tasse si Pagano sugli Investimenti

Gli interessi degli investimenti sono soggetti alla tassazione sulle rendite finanziarie in misura differente in base alla tipologia dell'investimento stesso: pagano una tassa più bassa i rendimenti dei Titoli di Stato e dei buoni fruttiferi postali, più alta i rendimenti dei conti deposito e correnti, delle azioni in Borsa, dei vari trading, del forex, dell'acquisto di oro argento diamanti e simili, delle obbligazioni bancarie, gli Etf, le assicurazioni sulla vita e le polizze di investimento. Con la Legge di Stabilità 2018 sono state introdotte novità sulla tassazione di dividendi, utili e plusvalenze, eliminando la differenza tra partecipazioni qualificate e non qualificate per le persone fisiche residenti in Italia per quel che riguarda la tassazione dei dividendi e utili, anche per le società semplici e gli enti non commerciali residenti in Italia per quel riguarda la tassazione delle plusvalenze. Per i fondi pensione, come specificato più sotto, c'è stato un aumento nel 2015. Questa guida è aggiornata e valida per il 2019. Ovviamente c'è anche da pagare l'imposta di bollo.

9 gennaio 2019

Interessi Libretto Postale Smart 2019, Offerta Supersmart e Vincoli

Con l'offerta Supersmart per rendimenti premiali si possono avere interessi sul libretto postale Smart più elevati se si vincolano le somme depositare: dunque è simile a un conto deposito, anche se va detto che trattasi di rendimenti del libretto postale sono davvero bassi. Vediamo dunque le condizioni 2019 per i libretti di risparmio postale Smart che, lo precisiamo, sono sottoscrivibili negli uffici di Poste Italiane ma sono emessi dalla Cassa Depositi e Prestiti e, come i Buoni Fruttiferi Postali, sono parte del cosiddetto "risparmio postale".

3 gennaio 2019

Buoni Fruttiferi Postali: Interessi e Convenienza di un Investimento Sicuro ma Poco Redditizio

Guida ai Buoni Fruttiferi Postali: vantaggi, rischi, tipologie e rendimenti - Un investimento sicuro per piccoli risparmiatori sono i BFP da comprare in Posta ed emessi dalla Cassa Depositi e Prestiti: come tutti gli investimenti senza rischi non hanno tassi di interesse elevati, ma rispetto ad altri prodotti più complessi e che rendono di più sono comunque più sicuri e più facili da gestire, hanno meno spese e possono essere rimborsati prima della scadenza senza perdite di capitale (con le nuove regole per i fallimenti bancari, è innegabile che i Buoni Fruttiferi Postali sono più sicuri di conti corrente, conti deposito e obbligazioni bancarie). Vediamo dunque caratteristiche, durate e tipologie dei Buoni Fruttiferi Postali, che tasse si pagano su questi prodotti di investimento nei quali le famiglie italiane hanno attualmente oltre 200 miliardi di euro depositati.

Come Investire 10000 Euro e Come Non Farlo

Come investire 10.000 euro è una domanda molto comune tra i piccoli risparmiatori, ma occorre per forza che per una risposta completa e che non lasci spazio a dubbi si dica anche come non investire 10mila euro. Certo si può decidere di puntare a investimenti sicuri, del tutto privi di rischi, e mettere i soldi su un conto deposito, un conto corrente remunerato, investire in buoni fruttiferi postali: scelte consigliatissime a chi non ha esperienza o modo di potersi informare adeguatamente e che si accontenta di rendimenti intorno all'1% o 2%. Ci sono altri modi per investire 10000 euro, ad esempio investire in prestiti tra privati (social landing, prestiti peer to peer), investire nel crowdfunding immobiliare e investire nelle azioni con dividendi crescenti: vediamo dunque alcune indicazioni che saranno sempre utili.

Banche Commissariate: Rischi su Conti, Azioni e Obbligazioni, Consigli e Casi Reali

In questi primi giorni del 2019 si parla di Banca Carige commissariata dalla BCE, negli ultimi anni ci sono stati eclatanti casi di banche commissariate da Bankitalia, in amministrazione controllata e "rigenerate" con la procedura di salvataggio bancario con bail in per poi essere acquisite da banche più grandi e solide (ad esempio Banca Marche e Banca Etruria acquistate da UBI Banca nel 2016, Popolare di Vicenza e Veneto Banca acquistate da Intesa Sanpaolo nel 2017), ma anche di banche in crisi per vari motivi seppur non commissariate (Monte Paschi Siena). Chi ha un conto corrente o un conto deposito in una banca commissariata o in crisi giustamente si chiede quali rischi ci siano e come comportarsi: con questa guida proviamo a dare delle indicazioni utili trattando anche di casi reali. Certo sono argomenti delicati, la prudenza non è mai troppa e vi invitiamo caldamente a monitorare con attenzione.