12 maggio 2015

Domandare un Finanziamento: Criteri di Valutazione delle Banche, Garanzie Richieste

Quali garanzie richiedono gli istituti di credito per un prestito? Cosa valutano per erogare il finanziamento? - Quando si ha bisogno di un prestito personale, finalizzato o di un mutuo, bisogna fornire precise garanzie alla banca presso la quale si richiede il finanziamento: in questo articolo scopriamo quali valutazioni vengono effettuate dalle banche e quali garanzie devono essere offerte. Negli ultimi anni molti clienti alla ricerca di un prestito o di un mutuo ottengono risposte negative nel momento in cui domandano un finanziamento, questo a causa del credit crunch, la contrazione dei finanziamenti elargiti dalle banche e dagli istituti di credito causata dalla crisi economica.

Diversamente qualche anno fa (e magari in futuro) le persone alla ricerca di un finanziamento avrebbero invece ottenuto una risposta affermativa alla loro richiesta di prestiti o mutui: scopriamo di seguito alcuni punti essenziali ed alcuni consigli per avere più possibilità di ottenere un prestito. Per ripagarlo è ovviamente necessario valutare attentamente le proprie disponibilità economiche quali il reddito mensile e le condizioni finanziarie ed è opportuno essere il più obiettivi possibile sulle capacità di rimborso.

Con quali criteri le banche valutano l'erogazione di un prestito

Con quali criteri le banche valutano l'erogazione di un finanziamento? Quando serve un garante?Le banche utilizzano diversi criteri di valutazione per la domanda di credito:
  • politica di rischio, vengono effettuati dei calcoli statistici sul rischio del finanziamento ovvero viene valutata la solvibilità del richiedente (credit scoring), il reddito del cliente e il rapporto fra redditi e importo delle rate del finanziamento, la situazione lavorativa e il tipo di reddito percepito
  • importo del prestito o del mutuo, ovvero più la somma richiesta è alta più il rischio è alto
  • affidabilità creditizia, con la quale si verifica se il richiedente è un protestato o un cattivo pagatore 
Nella pagina Prestiti e finanziamenti, guida completa trovate altre indicazioni, risorse e recensioni.

Quali garanzie richiedono le banche

Ci sono delle condizioni necessarie, delle garanzie, che le banche richiedono al cliente che domanda un prestito o un mutuo o ogni altro tipo di finanziamento:
  • il possesso di una fonte di reddito certa: di certo un contratto di lavoro a tempo indeterminato è una garanzia molto forte, ma anche un reddito da lavoro autonomo derivante da una attività ben avviata lo è; comunque ora vi sono anche più spazi per prestiti senza busta paga, per mutui ai precari ecc…
  • la firma di un fideiussore/coobligato, ovvero un garante esterno, come ad esempio i genitori
  • l’autorizzazione a cedere parte dello stipendio: non la cessione del quinto, che è un tipo di prestito apposito, ma una sorta di acconto preso direttamente dalla busta paga in caso il cliente sia in difficoltà economica e non possa pagare tutta la rata
  • la stipula di una polizza assicurativa a protezione del credito

Nessun commento: