25 luglio 2018

Investire in Oro Finanziario con Azioni, Obbligazioni, Futures, CFD, ETC

Gli investimenti in oro possono essere fatti comprando azioni e obbligazioni, futures, CFD e ETC ma anche facendo trading online.
Investire in oro finanziario vuol dire indirizzarsi verso investimenti in borsa o simili, a differenza che investire in oro fisico (comprare lingotti d'oro o monete o simili): azioni e obbligazioni di società minerarie, opzioni, futures, CFD, ETC, ETF, trading online, sono tutte opzioni che rientrano in questa fattispecie di investimento. Per investire in oro finanziario con uno di questi strumenti si può passare in banca oppure operare tramite un broker online e la sua piattaforma di trading, come quelle che vedete in queste pagine nei link consigliati: informarsi è totalmente gratuito.

Investire in oro finanziario: azioni e obbligazioni di società minerarie - E’ ovvio che più l’oro è quotato, più è alto il suo prezzo, e più una società mineraria guadagna e le sue azioni hanno valore; tuttavia non è detto che l’andamento di queste azioni ricalchi l’andamento delle quotazioni dell'oro, che dipendono anche da molti altri fattori, alcuni peculiari del settore estrattivo. Un vantaggio può essere che il valore delle azioni di una società mineraria si possono impennare all’improvviso, ma in genere sono rari i guadagni per l’investitore medio: non è il metodo migliore di investimento in oro.

Investire in oro finanziario con le opzioni - Nonostante l'enorme pubblicità online che fa apparire tutto molto semplice, si tratta in realtà di un sistema complesso, poco adatto al piccolo trader: occorre una preparazione specifica ed uno studio adeguato per investire in opzioni (non solo per quel che riguarda l’oro, ma in generale: potete cominciare con gli ebook gratuiti che i broker mettono a disposizione senza doversi registrare alle loro piattaforme di trading).

come investire in oro finanziarioInvestire in futures sull'oro - I contratti futures sono lo strumento più usato dalle società che speculano in oro: si tratta di ‘derivati’, non molto complessi finanziariamente, che ricalcano gli andamenti di prezzo di un prodotto di base (l’oro in questo caso; esistono poi futures su altre materie prime, sulle valute, sulle azioni, gli indici di borsa).

I futures sono una interessante opportunità per l’investimento in oro finanziario in quanto rispecchiano il prezzo dell’oro fisico; ma come abbiamo detto, sono gli strumenti più usati dalle società: il motivo risiede nel rischio, visto che si tratta di contratti che richiedono un investimento minimo e che si investe comprando più contratti, a scatti, e che un contratto futures sull’oro è pari a 100 volte la quotazione all’oncia (oggi 25 luglio 2018 pari a 1232 dollari, pari a 33.88 dollari al grammo: fate voi il calcolo per la dimensione minima di un futures sull’oro).

Tuttavia, nel caso dei futures sull’oro, entra in gioco l’effetto leva finanziaria: in questo caso si va da una leva del 2% ad una del 20% (per capire cosa è e cosa implica, potete leggere Il forex e l'effetto leva).

Investire in CFD e ETC sull'oro - Sono la soluzione più adatta per i piccoli investitori: anch’essi sono strumenti che replicano l’andamento dei prezzi dell’ oro fisico, ma ben più semplici che i precedenti. I CFD sono derivati di non recente invenzione ma che si sono diffusi poco tempo fa, mentre gli ETC sono fondi che replicano i benchmark. Anche per questi strumenti c’è l’effetto leva, ma è possibile anche investire cifre inferiori rispetto ai futures.

Nessun commento: