1 novembre 2017

Conto Deposito Bancadinamica Vincolato e Libero, Interessi in Promozione

Tre diversi periodi di vincolo per il conto deposito Bancadinamica con rendimenti in promozione - aggiornamento 6 dicembre 2017
Bancadinamica propone il suo conto deposito in versione vincolata e libera con rendimenti che se paragonati a quelli dei migliori conti deposito di uno/due anni fa sono nettamente più bassi, ma si segnalano come leggermente superiori della media. Vediamo dunque caratteristiche e interessi del conto deposito Bancadinamica, la banca on line del gruppo CARISMI-Cassa di Risparmio di San Miniato. Come tutti i conti deposito e correnti anche il Conto Deposito Bancadinamica è garantito dal Fondo Interbancario di Tutela fino a 100mila euro (solo il capitale, non gli interessi maturati) in caso di fallimento della banca. Per i nuovi clienti che aprono un conto fino al 30 giugno e per i già clienti che immettono nuove liquidità ci sono interessi promozionali sui vincoli a 3, 6 e 12 mesi.

Conto deposito Bancadinamica versione libera - La versione libera di un conto deposito è quella che consente lo svincolo delle somme, totale e parziale, in qualsiasi momento senza penale e senza la riduzione dei rendimenti maturati fino alla richiesta. Ovviamente però i tassi di interesse sono più bassi che nella versione vincolata: il conto deposito Bancadinamica Vivi Libero offre attualmente un tasso di interesse lordo annuo dello 0.50%, pari allo 0.37% netto, a cui si devono sottrarre l'imposta di bollo e la tassazione sulle rendite finanziarie per avere il rendimento netto, cioè il guadagno effettivo. Il deposito minimo è 5000€.

conto deposito bancadinamica, rendimenti e condizioniConto deposito Bancadinamica versione vincolata - Il conto offre attualmente tre periodi di vincolo tra cui scegliere (verificati in data 6 dicembre 2017, da segnalare una riduzione rispetto al periodo precedente):

Rendimenti annui lordi e netti Vincolo 3 mesi: interesse lordo annuo 0.75%, netto 0.555%
Vincolo 6 mesi: interesse lordo annuo 0.85%, netto 0.636%
Vincolo 12 mesi: interesse lordo annuo 1.10%, netto 0.814%
Svincolo anticipato: SI ma con perdita degli interessi maturati - Imposta di bollo a carico del cliente

La capitalizzazione è alla scadenza del vincolo, l'importo minimo per aprire il conto è 1000 euro, quello massimo per il vincolo di deposito è 500mila euro. Ovviamente nessun costo di gestione. Sia per la versione libera che per la versione vincolata, per aprire il conto deposito non è necessario aprire contestualmente il conto corrente Bancadinamica, tuttavia essendo possibile aprire il conto corrente a cui collegare eventualmente un conto deposito, segnaliamo che è attiva la promozione per nuovi clienti a cui va l'1% lordo per i primi tre mesi dall'apertura del conto. Inoltre, per le aperture dal 1 novembre al 31 dicembre 2017 con attivazione del conto corrente entro il 30 gennaio 2018, c'è il tasso di interesse dell'1% per tre mesi. Se invece si attiva entro il 10 febbraio 2018 l'accredito di stipendio o pensione oppure un PAC di almeno 100€ su uno dei 1300 fondi selezionati da Bancadinamica, si ha un tasso di interesse sulle liquidità del conto corrente del 2% lordo per 6 mesi, poi ritorna all'1% per sempre.

Ricordiamo inoltre che conti correnti e deposito sono più tutelati di azioni e obbligazioni bancarie in caso di fallimento bancario e salvataggio col bail-in, come i recenti fatti di Banca Etruria, Banca Marche, CariChieti e CariFe hanno dimostrato.

In definitiva si tratta di un conto deposito con interessi leggermente superiori alla media di mercato, comunque inferiori rispetto a pochi anni fa: ma d'altra parte il mercato e la situazione finanziaria europea sono le cause di queste riduzioni. In fondo i conti deposito sono investimenti quasi a rischio zero e di gestione facilissima, adatti ai piccoli risparmiatori che non vogliono rischiare nulla, tutelare i propri soldi dall'inflazione e guadagnarci qualcosa.