6 febbraio 2018

Investimenti sulle Azioni Migliori del Momento per Sfruttare i Megatrend di Lungo Periodo

Investire in azioni seguendo i trend di lungo periodo: consigli d'investimento su tre settori con forti margini di crescita.
Gli investitori spesso devono prestare attenzione al breve termine,  trascurando però le tendenze durature e a più lungo termine, quelle che alla fine incidono di più sul loro portafoglio. Certo, una strategia per investire in azioni e obbligazioni senza rischi deve contemplare l'analisi delle tendenze di breve periodo, tuttavia i migliori investimenti che si possono fare si basano sulle tendenze di lungo periodo: questo tipo di investimenti in megatrend, in cui gli investitori seguono tendenze durature per molti anni, richiede lungimiranza e pazienza. Ma se fatto bene i guadagni possono essere molto elevati perchè, soprattutto, si possono spesso sfruttare i grandi cambiamenti dell'economia globale, cambiamenti che non si affidano solo sui dati macroeconomici per generare profitti sostanziali. Dopo tutto, l' adozione diffusa di nuove tecnologie o cambiamenti fondamentali nella demografia non si basano su un aumento della fiducia dei consumatori o del PIL, accadono a causa di forze più grandi e resistono alle tendenze tipiche dei mercati azionari. Vediamo dunque quali megatrend si possono ora individuare e mettere in atto i migliori investimenti in azioni sul lungo periodo.

Investimenti nel settore dell'automazione industriale - Nel XXI secolo i posti di lavoro nel settore manifatturiero non vengono rubati dai lavoratori a basso salario in Cina, vengono presi dai robot. Basta guardare al produttore First Solar FSLR, azienda dell'Ohio che produce pannelli solari ad un prezzo inferiore di quelli cinesi, il cui titolo attualmente è ampiamente sottostimato. Ciò è stato possibile in parte grazie al recente licenziamento di centinaia di operai e alla completa automazione del processo di fabbricazione. Secondo le parole del suo CEO, First Solar è "ora più che mai in una posizione competitiva".

Possiamo moralizzare sulla perdita di posti di lavoro, ma come investitori potrebbe essere più saggio abbracciare semplicemente questa megatrend e trarne profitto. Ciò significa investire in alcuni dei più grandi nomi dell' automazione, tra cui Rockwell Automation ROK e Siemens AG SIEGY. Per chi vuole un portafoglio azionario più diversificato ci sono società più piccole e di nicchia: nella lista dell'ETF Robo Global Robotics and Automation Index , cresciuto del 50% nell'ultimo anno, circa 90 azioni in tutto il mondo, tra cui midcap e small cap.
andamento Robo Global Robotics and Automation Index
Elaborazione dati https://finanza.economia-italia.com/
Investimenti nel settore farmaceutico e della sanità - Il primo mondo è una società che invecchia, ad esempio il numero di americani ultra65enni raddoppierà a quasi 100 milioni nei prossimi quattro decenni circa, come del resto stanno invecchiando velocemente Italia, Giappone, Svizzera. Questa tendenza non è esattamente un fenomeno nuovo poiché le aspettative di vita sono in costante aumento da anni e molti demografi hanno previsto il cambiamento.

Ci sono molti modi per investire su questo megatrend, per esempio nei titoli del settore dell'assistenza sanitaria, ma anche un mix di collaudati grandi nomi del settore farmaceutico e di aziende emergenti che lavorano sui trattamenti per anziani. Nella prima categoria il gigante del diabete Novo Nordisk e il farmaco cardiovascolare e respiratorio Gilead, invece per quanto riguarda le aziende che si occupano di cure per il cancro e l' Alzheimer un buon investimento in azioni può essere un portafoglio diversificato di aziende biotecnologiche più piccole: un ottimo ETF di riferimento è SPDR S&P Biotech.
Leggi anche - Investimenti in Obbligazioni High Yield o Investment Grade: Quali Bond e Rischi, Come Investire
Investimenti nel settore dell'auto a guida autonoma - Questo è forse il megatrend del momento, con giganti industriali che hanno quotazioni stratosferiche (Tesla e Google i primi due) e una marea di aziende-satellite i cui titoli sono pronti ad esplodere. Nel complesso le notizie degli ultimi anni sono state decisamente incoraggianti per il futuro delle auto autonome e il 2018 potrebbe essere l'anno in cui queste tecnologie faranno il salto di qualità. Al di là di Tesla, anche Toyota ha promesso una flotta di taxi autoguidanti per servire gli spettatori olimpici e gli atleti nel 2020, poi Volvo sta testando camion da lavoro a guida autonoma per le industrie minerarie e igienico-sanitarie.

Un modo per investire su questa tendenza è quello di investire in azioni delle case automobilistiche che potranno avere più successo. Tuttavia, in mancanza di prodotti pronti per il mercato potrebbe essere più sicuroi investire in aziende produttrici di componenti: ad esempio la società di sensori svedese Autoliv Inc. e il produttore di chip Nvidia, che già fornisce i suoi processori Tegra  a Teslas e Honda.

Non c' è ancora un buon mercato ETF sul trend della guida autonoma, ce ne sono alcuni non strettamente correlati come il First Trust NASDAQ Global Auto Index Fund  che investe in case automobilistiche e società di componenti.

Aspettare ad investire fino a quando le auto auto a guida autonoma saranno comuni sulle strade sarebbe troppo tardi.

Nessun commento: