29 marzo 2016

Investimenti col QE: Azioni, Btp Italia e Bond High Yield per gli Ottimisti

Investire col QE e i tassi di interesse a zero: consigli d'investimento per chi è propenso al rischio - Lo scenario finanziario europeo è dominato dal Quantitative Easing della BCE, lanciato nel 2015 e che nel marzo 2016 è stato potenziato per la terza volta in quanto l'obiettivo principale, ovvero il contrasto all'inflazione a zero, non sta trovando riscontri nonostante una ripresa economica che seppur non eccezionale sembra comunque avviata (bene invece la stabilità finanziaria dell'Eurozona, fattore molto importante); l'8 settembre la conferma dei tassi, del programma di acquisto Titoli e un accenno alla possibilità di un'ulteriore estensione della durata oltre marzo 2017. Nel report costantemente aggiornato Il Quantitative Easing della BCE: gli Effetti su Mercati, Investimenti, Mutui il quadro generale della situazione, vediamo invece in questo articolo alcuni consigli d'investimento che si rivolgono agli investitori più propensi al rischio, o meglio a quelli più ottimisti che ritengono l'azione della Banca Centrale Europea in grado di portare ai risultati voluti nei tempi previsti e dunque si debba sfruttare la ripresa economica e dell'inflazione per puntare a profitti degni di nota con investimenti un po' rischiosi (rischiosi in senso relativo ovviamente, di certo ben lontani dal pericolo di default o simili: i Btp Italia sono del tutto coperti sul capitale e anche sull'eventuale deflazione, le obbligazioni corporate Usa proposte sono sì "high yield" ma con ampio margine di certezza, i titoli borsistici ben ponderati).


Investimenti col Quantitative Easing: azioni in Borsa, Btp Italia e bond Usa high yield e inflation linked

Il risparmiatore più propenso al rischio, e quindi più ottimista sui risultati che il QE della Banca Centrale Europea può raggiungere, nel suo portafoglio d'investimento dovrebbe avere circa la metà in azioni di borsa, come il paniere elaborato nel 2011 da AdviseOnly dimostra, visto che ha guadagnato in quattro anni il 47%: lo descriviamo sinteticamente per darvi un'idea, un orientamento ragionato per i vostri investimenti in questa situazione che durerà per lo meno un paio di anni ancora.
Nello specifico le azioni sono così suddivise:
    come investire con il qe della bce
  • 37% in due Etf che investono in aziende di alta qualità ad alto dividendo: il 23% in Spdr Us a Wall Street, il 15% in Pan Asia 15% a Tokio; si consigliano le azioni statunitensi perchè Wall Street è la più grande Borsa al mondo e ovviamente perchè la Fed Usa sta alzando i tassi, mentre si consiglia l'area asiatica perchè viaggia su registri autonomi e il "QE giapponese" dà buoni frutti
  • 11% in titoli ciclici europei (nel dettaglio Ubs Msci Emu) perchè reagiscono subito ai segnali di ripresa economica
  • 4% in un Etc che segue l'andamento delle commodities, le materie prime industriali che in caso di ripresa economica appena più accentuata di adesso vedrebbero crescere i prezzi
Questo portafoglio elaborato da AdviseOnly comprende poi un 22% in Btp Italia, per la precisione quello in scadenza il 27 ottobre 2020 con cedola minima reale dell’1,25%. Il motivo è ovvio: chi si sente ottimista e più propenso al rischio ritiene che la ripresa dell'inflazione nell'Eurozona, e quindi in Italia, sia un risultato ottenibile dal QE, ed essendo appunto il Btp Italia indicizzato all'inflazione... Vi ricordiamo che tra il 4 e il 7 aprile 2016 ci sarà una nuova emissione di Btp Italia con scadenza a 8 anni. C'è poi un 10% nel bond Usa inflation linked Ishares Tips (la situazione dell'inflazione statunitense è la stessa di quella europea e la Federal Reserve ne deve tenere conto come la BCE).

Come già abbiamo scritto nell'articolo Investimenti in Obbligazioni High Yield Usa: nel 2016 Rischi Limitati, Conviene Investire?, con questo scenario c'è spazio anche per le obbligazioni societarie più rischiose e più redditizie, con moderazione ovviamente; nel caso specifico c'è un 15% in bond high yield brevi con buona liquidità (Ubs, scadenze tra 1 e 5 anni).

Nessun commento: