Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Prestito Personale Flessibile, Offerte a Confronto: Finanziamenti BPM e Banco Posta

lunedì 6 febbraio 2017 Aggiornato il:

Le banche offrono finanziamenti flessibili per durata e importo delle rata mensile: ecco alcune tra le migliori offerte di prestito personale - Per trovare il finanziamento più adatto alle proprie esigenze, sia per acquistare un'automobile sia per sostenere una spesa imprevista, si può ricorrere ai prestiti personali flessibili con i quali si ottiene maggiore flessibilità riguardo alle condizioni di rimborso. Oltre a valutare quale sia il tasso di interesse applicato, può essere vantaggioso avere la possibilità di modificare facilmente la durata e l'importo mensile.
Se avete necessità di ricorrere ad un prestito personale potete valutare le offerte Presta Comfort di BPM e Prestito BancoPosta Flessibile.

Se volete conoscere quali sono le differenze che caratterizzano i prestiti personali e i prestiti finalizzati, potete leggere la guida Prestito Personale e Prestito Finalizzato: Garanzie e Differenze, chi invece è assunto con un contratto di lavoro atipico o a tempo determinato può leggere la guida Prestiti per Precari e Atipici: Come Funzionano. Per capire quali sono le conseguenze se non si pagano le rate del prestito leggete la guida Prestito o Mutuo non Pagato: Cosa Succede, e per rimanere aggiornati sui tassi di usura seguite la guida Tassi Usura: le Soglie del Trimeste.

Prestito Banco Posta Flessibile: caratteristiche e importi

Tra i prestiti personali flessibili troviamo l'offerta di BancoPosta, con piano di rimborso modificabile dopo la stipula del contratto: si possono richiedere importi compresi tra i 3.000 e i 30.000 Euro rimborsabili in un periodo di tempo compreso tra i 12 e i 108 mesi: il limite di 108 mesi può essere raggiunto utilizzando le opzioni di cambio o salto della rata mensile. Per sottoscrivere il finanziamento flessibile è necessario aprire un conto BancoPosta sul quale viene accreditata la somma richiesta e addebitate le rate mensili. Per richiedere il prestito bisogna risiedere in Italia e avere un reddito da pensione o lavoro; nel momento in cui viene richiesto si deve presentare il documento di identità, la tessera sanitaria e il documento comprovante il reddito: qualora siano attive promozioni o in caso di situazione particolare del richiedente, potrebbe essere richiesta documentazione aggiuntiva. In quest'ultimo caso si ottengono tutte le informazioni necessarie direttamente nella filiale BancoPosta.

Pagando regolarmente le prime 6 rate del prestito BancoPosta Flessibile, si potrà modificare ogni mese l'importo della rata da versare scegliendo tra Rata Alta, Bassa o Base, oppure saltarla fino a tre volte, posticipandola alla fine del finanziamento. Segnaliamo che non si può contemporaneamente cambiare rate e saltarla. Abbassando l'importo della rata il piano di rimborso si allungherà, diversamente, ovvero pagando un importo maggiore, si accorcerà.
Ad esempio si possono richiedere 18.000 euro da pagare in 90 mesi: in questo caso la rata mensile ammonterebbe a 268,88€, con tasso di interesse TAN fisso 8,25% e TAEG 8,61%, e l'importo totale da rimborsare sarebbe pari a 24.231,20 euro.
Il cliente deve pagare 16 euro per l'imposta sostitutiva (di bollo) e 16 euro per il bollo per le comunicazioni periodiche.

Finanziamenti flessibili: offerte BPM e BancoPosta a confrontoPrestiti Flessibili, Presta Comfort di BPM: tasso di interesse e importi

Anche la Banca Popolare di Milano propone un prestito personale flessibile con il quale si possono richiedere dai 1.500 ai 30.000 euro e che premia i clienti puntuali nei pagamenti, nel dettaglio dal 18° mese diventa possibile richiedere fino al 30% in più rispetto alla somma iniziale: l'importo massimo richiedibile dal diciottesimo mesi è pari a 3.000 euro. La restituzione dell'importo richiesto può avvenire in un periodo di tempo compreso tra i 12 e gli 84 mesi. Per esempio richiedendo 18.000€ da rimborsare in 84 rate viene applicato un tasso di interesse Tan fisso 10,74 e Taeg 11,71% da pagare a rate mensili pari a 307,28€: l'importo totale dovuto dal cliente alla fine del finanziamento sarebbe pari a 25.981,52€. Le spese di istruttoria ammontano a 90€. Nell'importo da rimborsare sono compresi i 16 euro da versare a titolo di imposta di bollo, 2€ per l'invio delle informazioni annuali e di fine rapporto, 2€ per l'imposta di bollo e 1,50€ per le spese mensili.

Per richiedere il prestito flessibile di BPM è necessario presentare in filiale un documento di identità, il codice fiscale ed un documento che attesti il proprio reddito.

Nessun commento:

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni