30 novembre 2015

Le Strategie per il Trading Forex, la Gestione degli Ordini e Consigli per Principianti

Per guadagnare col forex occorre conoscere le basi del trading ed i concetti principali: tra questi ovviamente ci sono i trend di mercato, che vanno riconosciuti per impostare una strategia di trading adeguata, la gestione degli ordini di take profit e stop loss per un money management adeguato, l'uso degli strumenti informatici quali piattaforme di trading e robot forex. Vediamo dunque alcune importanti strumenti, indicazioni e consigli per principianti del forex., anzi del trading in generale visto che sono tranquillamente applicabili ad altre tipologie (il forex è il mercato delle valute e ci si fa trading come sulle materie prime, l'oro, le opzioni...).

Principali strategie per il trading forex

Tra le basi delle principali strategie per il trading forex vi è il seguire i trend di mercato: esaminato il grafico dei prezzi di una coppia di monete (e avendo sempre aggiornate news di macroeconomia e politica) si può tracciare una linea che unisca i massimi prezzi per ogni periodo e una che unisca i minimi, così da determinare una tendenza rialzista (definita da una serie di minimi e massimi più elevati, in successione) o, piuttosto, un trend al ribasso (l'immagine capovolta orizzontalmente); aggiungendo poi una media mobile dei prezzi di chiusura degli ultimi periodi di scambi forex (20), la si può sfruttare come segnale per il trade: se i prezzi effettivi perforano la linea di media mobile e si collocano in una tendenza consolidata, il trade è ottimale.

Sappiate però che una posizione non può essere mantenuta troppo a lungo perchè il forex è un mercato molto volatile e i trend cambiano in fretta: un principiante può usare proficuamente la strategia dello scalping, cioè a base di scambi di breve durate (tra un’ora e alcuni minuti), così da accumulare tanti piccoli profitti (oppure, fermarsi dopo poche piccole perdite e ri-analizzare il tutto). Solo col passare del tempo si prende dimestichezza col forex e con le strategie di medio-lungo termine.

Gestire guadagni e perdite nel forex e nel trading in genere

strategie di tradingIl money management come detto è importantissimo, anche perché implica una certa capacità di prevedere con un certo anticipo il massimo profitto e la massima perdita su una posizione forex: non si deve mai entrare in un trade in cui il rischio di perdita è di gran lunga superiore al profitto potenziale. Quindi siate disciplinati e non fatevi ingolosire da alti profitti poco probabili! Inserite sempre anche l’ordine di take profit (chiude la posizione quando il trade raggiunge il profitto minimo predeterminato) e l’ordine di stop loss (termina la posizione quando la price action porta alla perdita massima tollerabile) [cfr la guida Gestire gli ordini di stop e take profit nel forex].

Consigli per principianti del forex

Detto tutto ciò, ecco alcuni consigli da tenere sempre in considerazione quando si fa trading forex o comunque si decide di rischiare dei soldi con degli investimenti:
  • abbiate chiara idea di questi strumenti importanti per il trading forex, di come si usano e di come si combinano, i livelli di Fibonacci, le medie mobili, le linee di tendenza, i modelli e gli oscillatori
  • particolare attenzione all'ora in cui operate: il fattore orario è fondamentale nel forex
  • siate sempre aggiornati su economia e finanza internazionale: online trovate tutte le news che vi servono senza alcun costo
  • usate una o più buone piattaforme e software per il trading automatico (i robot forex)
  • cercate di relazionarvi con professionisti, con esperti in grado di guidarvi o almeno di suggerirvi le mosse più adeguate
  • fatevi ispirare dalle strategie delle più importanti aziende e dei più quotati trader che hanno successo nel forex

Nessun commento: