31 luglio 2015

Investire in Btp per Minimizzare i Rischi e Avere Profitto, anche col Trading

Btp di breve scadenza, Btp Italia indicizzati all'inflazione: obbligazioni per tutelare gli investimenti nell'estate 2015 con la crisi greca e il terremoto sul mercato azionario cinese, in attesa che la Fed USA alzi i tassi d'interesse - Anche dopo gli accordi sul debito greco per disinnescare la crisi, l'incertezza sui mercati rimane, anche a causa dei rischi provenienti dalla Cina. Come può cambiare la strategia di chi investe in obbligazioni e Titoli di Stato nella seconda metà del 2015? Già abbiamo dato alcune risposte nell'articolo Investire in Obbligazioni, Secondo Semestre 2015, proseguiamo nell'analisi della situazione soffermandoci sui Titoli di Stato italiani.

Se fino alla primavera gli investimenti in Titoli a cedola fissa come i Btp erano favoriti dalle prospettive di rendimenti stabili nell'Eurozona, a partire da maggio ci si è accorti che forse non è proprio così: la crisi greca ha ravvivato le ipotesi di una generale crisi dell'euro, in più si è in attesa dei già annunciati rialzi dei tassi d'interesse da parte della Fed USA.

In una simile situazione ci si potrebbe attendere che i rendimenti dei Titoli di Stato dell'Area Euro salgano e di conseguenza scendano i prezzi (creando problemi a chi ne ha nel proprio portafoglio), ma invece c'è il Quantitative Easing della BCE a tenere a freno la situazione in maniera stringente ed infatti i rendimenti sono aumentati pochissimo persino nel pieno dell'ultima fiammata della crisi in Grecia; pure lo spread Btp-Bund non ne ha quasi risentito.

Conviene investire in Btp adesso? Questi Titoli di Stato italiani sono investimenti sicuri? Si consiglia di comprare adesso Btp indicizzati all'inflazione (Btp Italia)?


Come consigli d'investimento in obbligazioni governative italiane, gli analisti di Corriere Economia suggeriscono di dedicare parte del proprio portafoglio agli investimenti in emissioni a cedola fissa di durata lunga se la propensione al rischio è medio-alta ma seguendo con attenzione le vicende di mercato, di durata breve-media se invece si vogliono minimizzare i pericoli.

investimenti in btp 2015Quindi ok ai Btp classici ma con attenzione. Ci sono anche opportunità col trading sulle obbligazioni (acquisti e vendite ravvicinati) perchè non è da sottovalutare la possibilità di una temporanea riduzione dei rendimenti dei Titoli a scadenza decennale con conseguente aumento del prezzo.
NB: in ogni caso, sempre un'occhio al di là dell'Atlantico sulle mosse della Federal Reserve e sull'andamento del euro-dollaro, ed uno verso la Cina.
Da considerare ovviamente i Btp Italia indicizzati all'inflazione: per adesso si rilevano solo piccolissimi aumenti del tasso d'inflazione, ma è già qualcosa e comunque è l'intento del QE della BCE; per fortuna poi sembra che l'economia europea e quella italiana diano cenni di ripresa.

Dato che i Btp Italia garantiscono una cedola minima garantita e in più viene rimborsata la quota parte di costo della vita maturato nei sei mesi, ecco che le prospettive potrebbero essere interessanti.

Nessun commento: