Aggiungimi su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Obbligazioni in Dollari e Sterline di Banca IMI: Investimento Sicuro e Redditizio?

venerdì 29 maggio 2015 Aggiornato il:

Conviene investire in obbligazioni in dollari e sterline a tasso misto di Banca IMI ? Rischi, scadenze, rendimenti e ultimi andamenti - Tra i bond bancari più richiesti da risparmiatori e investitori, o per lo meno tra i più noti, senz'altro ci sono le Obbligazioni Collezione di Banca IMI, la banca d’investimento di Intesa Sanpaolo. Le ultime emissioni sono datate 18 maggio: due obbligazioni a tasso misto, una in dollari USA l'altra in sterline inglesi, con scadenza a 7 anni il 14 maggio 2022. Sono investimenti sicuri? Questo è alquanto probabile visto che il rating di Banca IMI è Baa2 per Moody's, BBB- per Standard & Poor's, BBB+ per Fitch (lungo periodo) con outolook stabile per tutte e tre le agenzie (è del gruppo Intesa Sanpaolo, il più importante d'Italia e primo azionista di Bankitalia). Ma sono anche investimenti redditizi? Il rischio di cambio cosa comporta? Che prospettive ci sono? Cerchiamo di rispondere a queste domande, ma prima le caratteristiche principali delle due nuove obbligazioni Banca IMI.

Obbligazioni Banca IMI in dollari Usa serie II a tasso misto con scadenza maggio 2022

    obbligazioni banca imi a tasso misto in dollari usa
  • Codice ISIN: IT0005114365
  • Scadenza: maggio 2022
  • Rendimento: cedola a tasso fisso per i primi due anni (3.6% lordo, 2.66% netto), poi a tasso variabile parametrato al Libor 3 mesi in $ + 0.5%
  • Taglio minimo di acquisto: 2000 dollari
  • Prezzo di emissione: 99.66%
  • Negoziate su EuroMOT (Borsa Italiana) e EuroTLX, si possono comprare in banca e si pagano nella valuta di emissione

Obbligazioni Banca IMI in sterline inglesi serie I a tasso misto con scadenza maggio 2022

    obbligazioni banca imi a tasso misto in sterline inglesi
  • Codice ISIN: IT0005114357
  • Scadenza: maggio 2022
  • Rendimento: cedola a tasso fisso per i primi due anni (3.30% lordo, 2.44% netto), poi a tasso variabile parametrato al Libor 3 mesi in £ + 0.5%
  • Taglio minimo di acquisto: 1000 sterline
  • Prezzo di emissione: 99.63%
  • Negoziate su EuroMOT (Borsa Italiana) e EuroTLX, si possono comprare in banca e si pagano nella valuta di emissione
Per entrambe le obbligazioni Banca IMI c'è la normale tassazione sulle rendite finanziarie.

Un'altra interessante novità sono le obbligazioni di Autostrade per l'Italia.

Le obbligazioni Banca IMI in dollari e sterline sono un buon investimento? Che rischi ci sono?

Investire in obbligazioni Banca IMI è sicuro e pure parecchio data la solidità dell'istituto, su questo aspetto poco da dire. Ma sono anche un investimento redditizio?

Investire in obbligazioni in valuta estera espone al rischio di cambio, questo è risaputo, diciamo però che essendo in dollari Usa e sterline UK ci sono buone garanzie che siano una valida alternativa ai Titoli di Stato dell'Eurozona, che come saprete hanno ormai tassi ai minimi per via del Quantitative Easing della BCE.

Un rafforzamento di dollaro e sterlina in questo caso sarebbe un fattore positivo come appare ovvio: cosa dicono le previsioni degli analisti? Dato che ci si attende una crescita più forte in USA e UK rispetto all'UE, si ritiene probabile un apprezzamento di USD e GBP sull'EUR. Tenete anche in forte considerazione proprio il QE ed in generale le politiche monetarie della Banca Centrale Europea che per i prossimi anni saranno prudenziali e di espansione monetaria, il contrario di quello che si prevede faranno la Fed USA e la Bank of England, altro elemento a favore di dollaro e sterline forti ma anche di buoni livelli del Libor (buoni per chi investe in obbligazioni parametrate a tale indice).
Leggete anche i due report: 1-Previsioni Andamento Euro Dollaro 2015: la Parità È Dietro l'Angolo?  2-La Fed USA Sta per Alzare i Tassi: gli Effetti in Borsa, sui Mercati, in Europa
Come infatti riportano gli analisti di Advisor Online il 27 maggio "Sia il Dollaro sia la Sterlina Inglese si sono apprezzati dall’emissione portando il rendimento dell’Obbligazione in Euro a oltre il 4% per quella in USD e oltre il 2% per quella in GBP in poco più di una settimana".

Nessun commento:

Articoli più letti negli ultimi 30 giorni