12 dicembre 2014

Carta Jeans WeBank, la Carta Prepagata Ricaricabile di BPM per i Giovani: Costi e Caratteristiche

Tra le tante carte prepagate ricaricabili disponibili troviamo la Carta Jeans Webank, la banca online della Banca Popolare di Milano, indirizzata soprattutto ai giovani.

La carta Je@ns Webank non è una carta conto, si tratta invece di una carta prepagata ricaricabile che si può usare come una carta di credito anche per gli acquisti online in quanto sfrutta il circuito Mastercard; può sostituire il bancomat, si utilizza nei limiti della liquidità inserita e non si possono né collegare le utenze, come la domiciliazione delle bollette, né pagare bonifici.

Carta prepagata ricaricabile Je@ns Webank, costi e caratteristicheSulla carta Jeans Webank non gravano costi di gestione infatti non è previsto un costo per l'emissione e non sono presenti canoni fissi da pagare; inoltre non sono previste spese aggiuntive per l'utilizzo della carta prepagata nella zona Euro. Per ricaricare la carta sono previste diverse opzioni: si può effettuare a costo zero o spendendo solo 0,50€ se si possiede un conto Webank (dipende dal tipo di c/c),  la ricarica costa 0,75€ se avviene tramite bonifico bancario online o sportello telefonico di altra banca, costa 3€ nelle ricevitorie Sisal e se si usa uno sportello Pos si paga 1€. Le commissioni della Carta Jeans Webank sono pari a 0,50 euro per i prelievi agli sportelli BiPiEmme (Banca Popolare di Milano), a 1,85€ per prelivi da ATM o sportelli di altri istituti di credito presenti nella zona Euro e sono pari a 2,550€ per tutte le altre banche.

Altre carte prepagate ricaricabili e di altro tipo recensite da ilportafoglio.info:
Carta Postepay NewGift E-PostePay (carta virtuale) PostePay Junior (per ragazzi)
MyPostePay (carta personalizzata) PostePay Evolution (con Iban e Bic/Swift) PostePay Twin (per mandare soldi all'estero)
Carte You & Eni (prepagate o di credito) Carta Viabuy Mastercard Carta PayPal con Iban

Per la carta Je@ns Webank è previsto un plafond massimo di 2.500€ quindi non è consentito ricaricare o pagare o prelevare al di sopra di tale importo; questo plafond limitato, inferiore rispetto ad altre carte come per esempio la PostePay, e i limiti prima descritti fanno di questa carta una buona alternativa sia per i giovani che per chiunque ha esigenze limitate e spende piccole cifre per i suoi acquisti online, in quanto costa poco ed è accettata da tutti gli esercizi commerciali che utilizzano il circuito Mastercard.